Nuovo marcatore per la ME/CFS

La combinazione di un livello alto di attivina B e normale di attivina A differenzia i pazienti ME/CFS dai controlli sani. Le attivine sono complessi proteici dimerici, formati cioè da due subunità accoppiate. Sono coinvolti in numerose funzioni, tra cui la regolazione del ciclo mestruale, della risposta immunitaria, del metabolismo etc. Non è chiaro quale sia il ruolo causale (ammesso che ci sia) tra un aumento di attivina B (e non di attivina A) e la ME/CFS. Tuttavia, se confermato, questo studio potrebbe fornire un marcatore economico e pratico.

La proteina nel siero di cui parla Ron Davis potrebbe essere la attivina B?

Gli autori suggeriscono che la follistatina potrebbe essere tentata come cura, in virtù della sua capacità di legare le attivine (tanto la A che la B), neutralizzandole (Lidbury BA et al. 2017).